• Naoaki KURODA

Qual’è il periodo migliore per visitare Tokyo?

最終更新: 10月13日

“Vorrei visitare il Giappone, ma vorrei viaggiare nel periodo migliore… Qual’è il periodo migliore per visitare la città di Tokyo? Dicono che l’estate è molto afosa in Giappone, ma posso viaggiare solo in estate come faccio?


Nel periodo di fioritura dei ciliegi dicono che viaggiare in Giappone è molto caro, ma non c’è altro periodo buono per visitare il Giappone?”

La guida professionale in lingua italiana che lavora a Tokyo risponde a queste domande.


Da questo articolo capirete il periodo migliore per visitare la città di Tokyo da tre punti di vista.

  1. Il periodo migliore per visitare la città di Tokyo dal punto di vista climatico.

  2. Il periodo migliore per visitare la città di Tokyo dal punto di vista culturale.

  3. Il periodo migliore per visitare la città di Tokyo dal punto di vista economico.

Quando visitare la città di Tokyo?


Per stabilire il periodo migliore per visitare la città di Tokyo ho fatto una ricerca da 3 punti di vista.


1. Il periodo migliore per visitare la città di Tokyo dal punto di vista climatico.

Il periodo migliore dal punto di vista solo climatico sarebbe dalla metà di marzo fino alla fine di maggio oppure da ottobre fino alla fine di dicembre.


Adesso vi spiego perché…


Per chi vuole evitare la fastidiosa pioggia.


Il Giappone è un paese che ha molta precipitazione atmosferica in alcuni periodi dell’anno.


Vi consiglierei di NON viaggiare in due periodi di pioggia.

  1. Il periodo di lunga pioggia chiamato Tsuyu: da giugno fino alla metà di luglio.

  2. Il periodo di Tifoni: tra agosto e settembre.

Quindi vi SCONSIGLIO di viaggiare nel periodo da giugno fino alla fine di settembre.


Forse vi sembrerebbe che il periodo da evitare sia troppo lungo.

Ovviamente non è che piove sempre in questo periodo, ma le condizioni atmosferiche sono spesso instabili e se va male beccherete anche il periodo di pioggia lunga e/o dei tifoni nel caso peggiore.


Per chi vuole evitare il freddo cane.


Vi consiglio di visitare il Giappone dalla metà di marzo fino alla fine di dicembre.

Cioè da gennaio fino all’inizio di marzo fa abbastanza freddo in Giappone.

Per chi vuole evitare il clima afoso ed umido.


Consiglierei di NON viaggiare nel periodo dalla fine di luglio fino alla fine d’agosto.


Per chi vuole avere, invece, sempre il tempo molto sereno.


Vi consiglio assolutamente di viaggiare tra dicembre e febbraio.


Pioverà al massimo solo per 5-6 giorni al mese in questo periodo anche se farà molto freddo.


Quindi il periodo migliore dal punto di vista solo climatico, secondo me, sarebbe dalla metà di marzo fino alla fine di maggio oppure da ottobre fino alla fine di dicembre.


2. Il periodo migliore per visitare la città di Tokyo dal punto di vista a culturale.

Oltre alle condizioni atmosferiche prendere in considerazione degli aspetti storico-culturali del paese nella programmazione del vostro viaggio sarà’ molto utile per conoscere meglio il Giappone.


Qui sotto elenco alcuni elementi storico-culturali della città’ di Tokyo.


Per la fioritura dei ciliegi.

Chidorigafuchi


Chidorigafuchi è uno dei luoghi migliori non solo di Tokyo, ma addirittura del Giappone per la sua maestosità della fioritura dei ciliegi.


Che cos’è Chidorigafuchi? https://jw-webmagazine.com/



Per ammirare la maestosa fioritura dei ciliegi a Tokyo c’è da venire più o meno nel periodo tra l’ultima settimana di marzo e prime due di aprile anche se ogni anno questo periodo della fioritura fluttua a seconda delle condizioni atmosferiche.


Le feste shintoisti di Tokyo

A Tokyo ci sono diverse Matsuri importanti della religione shintoista. Matsuri significa la festa religiosa.


Kanda Matsuri

Si tiene ogni due anni, nell’anno dispari, a maggio presso Kanda Myojin dove sono venerate tre divinità’ shintoisti: Oonamuci-no-mikoto, Sukunahiko-no-mikoto e Taira-No-Masakado-no-mikoto.


Il tempio Kanda Myojin è stato considerato sempre come il tempio protettore della città di Edo che è il nome antico di Tokyo.


Il tempio, invece, fu fondato nel 730 d.C. La festa nacque dopo il 1603.


Sanno Matsuri


La festa di Sanno Matsuri si tiene ogni due anni, nell’anno pari, a metà di giugno presso Hie Jinjya dove sono venerate quattro divinità’ shintoisti: Ooyamakui-no-kami, Kuninotokotachi-no-kami, Izanami-no-kami e Tarashinakatsuhiko-no-mikoto.


Che cos’è Sanno Matsuri? https://www.japan-guide.com/


Il tempio fu fondato nel 1604 e la festa nacque nel 1615.

N.B. Kanda Matsuri e Sanno Matsuri si alternano tra di loro ogni anno.

Fukagawa Hachiman Matsuri


Si tiene ogni anno intorno al 15 agosto presso Tomioka Hachimangu di Fukagawa.


http://www.tomiokahachimangu.or.jp/


Il tempio fu fondato nel 1627 e la festa ha 370 anni di storia.


Uscita ed rientro del Mikoshi da 2 tonnellate.


Sanjya Matsuri

E’ la festa del tempio shintoista Asakusa Jinjya.


Il tempio fu fondato nel 1649, ma venera tre personaggi storici che hanno fatto sì la costruzione del tempio buddista Senso-ji nel 628 d.C..


Le tre divinità venerate sono Hajino-manakachi-no-mikoto, Hinokumano-hamanari-no-mikoto e Hinokumano-takenari-no-mikoto.


La festa nacque nel 1312 e si tiene ogni anno nella terza settimana del mese di maggio.


Per il grandioso spettacolo pirotecnico sul fiume di Sumida di Tokyo. (Sumida River Hanabi (Fireworks) Festival)


Sumida River Hanabi (Fireworks) Festival


Si tiene generalmente all’ultimo sabato del mese di luglio ogni anno.

La qualità e la bellezza dei fuochi d’artificio giapponesi sono riconosciute in tutto il mondo. E in questo storico e grandissimo festival vengono lanciati circa 20,000 fuochi d’artificio in due ore.


Ci partecipano ancora 7 compagnie storiche dei fuochi d’artificio che hanno lanciato circa 290 anni fa, per la prima volta, per consolare le anime delle vittime che sono morte per la carestia del 1732.


Festa di Halloween

Ovviamente il mascheramento durante la festività di Halloween non è di origine giapponese, ma recentemente anche i giovani giapponesi festeggiano Halloween travestendosi ed unendosi soprattutto nella zona di Shibuya da alcuni giorni prima del 31 ottobre di ogni anno. I giovani giapponesi mascherati durante la festa di Halloween @ Shibuya. https://gendai.ismedia.jp/


Vedere e fotografare dei ragazzi giapponesi trasformati in diversi personaggi, animali e cose sarà molto divertente.


Festa di Crisantemo  

In Giappone si festeggia la Festa di Crisantemo all’inizio di novembre ogni anno, e a Tokyo principalmente in tre luoghi: Meiji Jingu (Santuario dell’Imperatore Meiji), Senso-ji (Tempio buddista di Asakusa) e Yushima Tenjin. Festa di Crisantemo @ Tokyo https://www.enjoytokyo.jp/


Lo stemma della Famiglia Imperiale Giapponese è il fiore di crisantemo. 

https://it.wikipedia.org/wiki/Emblema_del_Giappone


So che in Italia i fiori di crisantemo sono considerati come i fiori per i morti.


Lo sono anche in Giappone, ma il crisantemo, in Asia antica, ha assunto il significato di “purezza” e simboleggiava soprattutto l’anima pura che doveva avere la personalità nobile e sacra, che nel caso del Giappone era l’Imperatore.


Quindi per questo fatto la coltivazione dei fiori di crisantemo è stata considerata sempre molto importante in Giappone perché il crisantemo viene considerato dal popolo come uno dei simboli del Giappone insieme ai fiori dei ciliegi.


MOMIJI-GARI (Autumn Foliage Hunting)

La parola “Momiji” significa “la foglia d’acero giapponese arrossita d’autunno”.

La parola “Gari”, invece, in questo caso significa “la caccia”.


Quindi “Momiji-Gari” sarebbe “la caccia delle foglie d’acero giapponese arrossite d’autunno”, cioè “andare in montagna ad ammirare lo Autumn Foliage”.


25 posti migliori per lo Autumn Foliage a Tokyo https://www.travel.co.jp/


Dall’ultima decade del mese di novembre fino alla prima decade del mese di dicembre la città di Tokyo si veste della maglia di colori autunnali.


Ma la coloritura delle foglie avanza e ritarda a seconda della velocità di ribasso della temperatura quindi come la fioritura dei ciliegi l’Agenzia Nazionale Meteorologica annuncia ,tutti i giorni, l’avanzamento del fronte della coloritura Momiji in autunno e i giapponesi programmano, a colpo sicuro, una gita autunnale seguendo la loro indicazione.


Illuminazione spettacolare di Natale a Tokyo 

Si dice che in Giappone solo l’1% della popolazione è della credenza cristiana, ma sotto il Natale, in città, potrete vedere delle illuminazioni bellissime con i milioni di lampioncini LED e la tecnologia sorprendente di Projection Mapping.


20 posti migliori per vedere le illuminazioni natalizie a Tokyo https://www.enjoytokyo.jp/


Quindi in Giappone si festeggia il Natale alla grande, però come una festa commerciale di Babbo Natale senza motivo religioso purtroppo.


La maratona di Tokyo (Tokyo Marathon)  

Verso la fine di febbraio o all’inizio di marzo si tiene la Maratona di Tokyo ogni anno.


Da tutto il mondo arrivano più di 300.000 domande di partecipazione e alla fine a sorteggio solo 35.500 persone vengono selezionate e possono correre nella gara.


Sito ufficiale della Maratona di Tokyo https://www.marathon.tokyo/en/


Anche questo è diventato ormai un evento importantissimo della città di Tokyo nel quale partecipano anche tanti maratoneti italiani.


3. Il periodo migliore per visitare la città di Tokyo dal punto di vista economico.

Anche in Giappone ci sono dei periodi di alta stagione e di bassa stagione per il turismo.

Ed alta e bassa stagione variano anche a seconda della località pure.


I periodi dell’alta stagione in Giappone sono generalmente quelle date indicate in grassetto:

1-8 Gennaio

Febbraio

15-31 Marzo

1-15 e 25-30 Aprile

1-5 Maggio

Giugno

20-31 Luglio

1-31 Agosto e soprattutto per il periodo Obon dal 13 al 15 agosto è tutto carissimo.

Settembre

Ottobre

15-30 Novembre

1-15 e 23-31 Dicembre


Risassunto

Riassumendo delle informazioni sopra indicate, secondo me, il periodo ideale sarebbe:

  1. 1. Il mese d’aprile e di maggio tranne la Golden Week (25/4-5/5).

  2. 2. Il mese d’ottobre e la prima metà di novembre.

Ma sappiamo che molti turisti italiani non possono viaggiare subito dopo la vacanza estiva.


Quindi alla fine i periodi migliori per i turisti italiani rimarranno sempre quello di Pasqua, il mese d’agosto ed il periodo natalizio che sono sempre comunque ideali per godersi del Giappone!


In Giappone si dice così…

“Omoi tatta ga kici jitsu.”


sarebbe in italiano


“Il giorno in cui ci hai pensato è il momento giusto per farlo.”


Quindi prenotatevi subito perché quando pensate che sia fattibile il viaggio per il Giappone è alla fine il vostro momento giusto per partire e il vostro periodo perfetto per visitare il Giappone.


Vi aspettiamo!!


Nel mio blog GTPIT cerco di fornire delle informazioni utili e dei suggerimenti per chi viaggia in Giappone.


Se vi è piaciuto l’articolo gentilmente cliccate il pulsante LIKE qui sotto, per favore.


Così mi spingerete su ancora di più la mia motivazione di continuare il Blog.

Grazie per la lettura! Ciao!


#tokyo #Italiano #Guida #turismo #periodo

1回の閲覧

​アリア株式会社

Aria Co., Ltd.

cell. +81-(0)90-3708-5018 

icons8-whatsapp-144.png

©2020 by アリア株式会社 Aria Co., Ltd.